Italia

Abbiamo dedicato una giornata editoriale a Guè Pequeno

Attraverso un'intervista epica con Antonio Dikele Distefano

Articolo di
Nicolò Falchi
on
03
-
07
-
2020


"Mr. Fini", già dopo i primi ascolti, si appresta a diventare come un disco cardine della carriera di Guè.

Il commento più ricorrente sul web è il seguente: «lo capirete fra qualche anno, è il miglior disco suo». Si tratta infatti di un lavoro denso, a tratti sofferto, dove Cosimo si mette a nudo raccontando quello che non aveva mai voluto raccontare su di sé. Il concetto di strada, il rapporto con la famiglia, il lato oscuro del successo sono solo alcuni temi che trovano spazio nelle 17 tracce che costituiscono uno degli album più corposi dell'ultimo periodo. Lo stesso artista, in una recente intervista, l'ha definito come «il suo kolossal». Si tratta, dunque, di un disco da assaporare piano piano, da riascoltare in diversi momenti della giornata per essere metabolizzato e compreso nella sua interezza.

Chi si aspettava un lavoro più conscious e ricercato è stato accontentato: il sequel spirituale di "Vero" – con un chiaro il richiamo alla copertina — ha ottenuto il gradimento dei fan di lunga data e punta a consegnare alle nuove generazioni un lavoro solido e dalle diverse sfaccettature.
Dopo così tanti dischi, innumerevoli featuring e una carriera così lunga, trovare nuovi spunti e catalizzare l'attenzione di un pubblico sempre più attratto dalle novità non era un'impresa facile. Beh, anche questa volta Guè è riuscito nell'intento di sorprendere e far parlare di sé, scoprendo nuovi lati inediti e rivelando le sue fragilità come non aveva mai fatto durante la sua carriera.


Esce dunque "Mr. Fini" e non si può non dedicare una giornata al suo autore: non solo perché si tratta di uno degli esponenti di spicco della scena rap italiana, ma proprio per il disco che ha concepito, e che riteniamo, senza alcun dubbio, un lavoro che ha tutte le carte in regola per restare nel tempo.

Nel corso della giornata rivivremo la carriera del rapper milanese attraverso vari approfondimenti sulla sua carriera: sarà l'occasione di mettere in evidenza le sue barre più epiche e i suoi noti riferimenti al mondo cinematografico.

Al centro di tutto, però, ci sarà un'intervista di Antonio Dikele Distefano, in uscita alle 14 sul nostro canale youtube, dove Guè parlerà a viso aperto e con sincerità del rapporto coi propri genitori, di cultura di strada, dei Club Dogo e di tanto altro.

Siamo certi che sarà una conversazione che vi terrà incollati allo schermo. Buona visione.




In questo articolo:
Share this article:
Autore:
Nicolò Falchi
Autore, Copywriter, con un Master in "Storia e Comunicazione", membro della SISS. Attualmente a Barcellona.
Iscriviti alla newsletter
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'iscrizione.