Interviste

Giaime ci racconta ''Figlio Maschio'', il suo nuovo album

8 anni dopo ''Blue Magic''. L'intervista video fuori su YouTube.

Articolo di
Redazione
on
28
-
05
-
2021

Negli otto anni passati dall'uscita del suo primo album, "Blue Magic", Giaime ha avuto un percorso inusuale, fatto di esplorazioni e di una personale ricerca sonora e stilistica. Questo suo percorso tortuoso si è tradotto in singoli, featuring ed EP, ma ha rimandato il momento definitivo dell'album.

Le motivazioni non sono di nostra competenza, ma possiamo ipotizzarle: forse a causa del bisogno di sperimentare coi sound, di tastare il terreno, di trovare l'onda che cavalca meglio come artista trasversale in un panorama che è un oceano di influenze sempre più intricato e complesso da navigare.

Il secondo disco, dopo 8 anni

I suoi fan lo hanno atteso per tanto tempo, glielo hanno chiesto per anni, ma non sembrava mai il momento per il secondo disco di Giaime. Neanche dopo il 2019, l'anno in cui ha dimostrato di essere salito definitivamente sulla sua onda, rilasciando una sequela di singoli azzeccati, primo tra tutti "FIORI" in collaborazione con Lazza, suo amico di vecchia data e compagno di gavetta.

Ma circa ad agosto dello scorso anno, ci ha raccontato Giaime, si è reso conto che questo lunga corsa era vicina al traguardo e ha sentito la necessità di consacrarla e di attualizzarla con un album che ne racchiudesse ogni sfumatura. E infatti per questo disco, l'artista milanese ha deciso di spingersi il più possibile fuori dalla sua zona di comfort, sia dal punto di vista dello stile che da quello dei sound.

Abbiamo parlato di questo e molto altro in un'intervista a Milano, tra l'ex Gate e la sede ufficiale della Sony. Due luoghi che rappresentano rispettivamente tanti momenti del suo passato e la fisicità del suo presente e del suo futuro in quanto artista. In questa intervista, Giaime ci ha guidati passo passo attraverso la realizzazione del suo secondo album in studio, "Figlio Maschio". Un disco che, per usare le sue parole, rappresenta pienamente sé stesso. È parte della sua essenza come la caratteristica di essere un figlio maschio, ed è il culmine di quel cammino di otto anni che lo separano dal Giaime del passato, che è riuscito a non cambiare evolvendosi costantemente.

Guarda ora sul nostro canale YouTube:

In questo articolo:
Share this article:
Autore:
Redazione
Leggi i nostri nuovi articoli in anteprima ogni settimana
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'iscrizione.