Estero

I dischi di diamante del rap americano

Ecco i dischi cult americani che sono entrati nell'Olimpo del rap.

Articolo di
Federico Maccarrone
on
27
-
09
-
2020

I numeri non sono tutto, è vero, ma i numeri possono aiutare a comprendere l'impatto di un fenomeno.

Di questo si parla quando diciamo che il rap è un fenomeno ad oggi inarrestabile, ma per farlo capire sono necessarie alcune premesse, prima di analizzare i dischi che hanno venduto 10 milioni di copie.

Nel nostro paese, vista la grandezza limitata del mercato, gli obiettivi e i traguardi sono proporzionati: al fine di ottenere la certificazione di disco d’oro e platino con un disco è necessario raggiungere rispettivamente le 25.000 e le 50.000 vendite.

Il discorso in America è notevolmente diverso: per l’oro e il platino sono necessarie rispettivamente 500.000 e 1.000.000 di copie.


Il parametro si ripercuote anche sulla più importante certificazione del mercato: il disco di diamante, ottenibile a “sole” 500.000 copie nel nostro paese, ma a ben 10 milioni di copie in America.

Dieci milioni di copie. Fa impressione anche solo immaginarlo, soprattutto tenendo conto di un mercato piccolo come il nostro, ma è questo il traguardo ultimo che deve essere raggiunto dai rapper d’oltreoceano durante la loro carriera.

Giusto una manciata di rapper è riuscito a entrare nell’Olimpo della musica mondiale, assicurandosi un vertiginoso numero di vendite, ma sono ancora meno gli artisti che hanno raggiunto quest’obiettivo più di una volta.

Partendo da Nelly, gli Outkast e Eminem, fino ad arrivare ai compianti Tupac e Biggie, ognuno dei dischi di diamante di questi artisti ha avuto una particolare gestazione e un ancor più particolare raggiungimento della certificazione, continuando per anni a macinare centinaia di migliaia di vendite all'anno.

Ecco i dischi che son entrati nella storia del rap mondiale, raggiungendo quota 10 milioni di dischi:


8. Nelly - Country Grammar


Quando serve dare una definizione di “One Shot, One Kill”, penso onestamente che Nelly possa essere l’esempio perfetto di un fenomenale artista che, fin dal suo primo album, ha raggiunto un successo mondiale. Il disco si caratterizza per influenze differenti, a partire da quella con la country music.

Un’altra caratteristica molto interessante di Nelly è la sua provenienza dal Missouri in un periodo in cui il rap era diviso tra East e West Coasts: la sua musica rappresenta appieno questo suo essere una mosca bianca nel rap americano del tempo.

Il disco, una volta pubblicato, si mantiene per 7 settimane in top 10 Billboard, totalizzando 1.5 milioni di copie.

Nel 2002 il progetto aveva raggiunto le 7.7 milioni di copie vendute, raggiungendo il disco di diamante nel 2016.

Ascolta qui "Country Grammar" di Nelly:


7. All Eyez on Me

Poche parole possono descrivere appieno ciò che Tupac è stato per la cultura hip hop mondiale, ma il termine “leggenda” sembra essere quello più adatto a rappresentarlo.

Nonostante il successo di “Me Against the World”, la vera consacrazione di Tupac avvenne con “All Eyez on Me”, che raggiunse un successo interplanetario.

Dopo il carcere, “All Eyez On Me” arriva con una composizione inedita, cioè strutturandosi come un doppio album con 27 tracce e 5 singoli.

Prima di allora, nessun artista rap aveva mai dato vita a un doppio album.

Il disco esce nel febbraio 1996, sbancando nell’intero mercato mondiale.

Due mesi dopo il disco è 5 volte platino (500.000 copie), nel 2014 finalmente viene certificato diamante.

Ascolta qui "All Eyez on Me" di TuPac:


6. The Eminem Show

Nel 2002, dopo The Marshall Mathers, Eminem si trova al massimo della sua popolarità, grazie anche alla profonda rottura che intercorse tra lui e il rap precedente.

Con “The Eminem Show”, il rapper di Detroit sceglie di andare in una direzione diversa rispetto al passato, usando sonorità rock, ma mantenendo comunque il suo carattere profondamente critico, andando a parlare di eventi come l’11 Settembre e attaccando Bush.

Il disco ottiene un risultato sensazionale: vende 280 mila copie in un giorno e diviene il primo disco rap a raggiungere la prima posizione della classifica Billboard solo con la prima giornata.

Alla quarta settimana, il disco aveva già raggiunto le 4 milioni di copie.

Nel 2011 il disco viene certificato disco di diamante.

Ascolta qui "Without Me" di Eminem, estratto da "The Eminem Show":


5. Kid Rock, Devil without a cause

Kid Rock è sempre stato caratterizzato dal crossover tra rock e rap, dando vita a un subgenere, che poi si trasforma in nu metal.

Anche grazie al singolo “Bawitdaba”, il disco diviene platino a un anno dall’uscita, mentre nel 2007 raggiunge la certificazione di diamante. Ad oggi ha venduto circa 11 milioni di copie.


4. TuPac, Greatest Hits


Questa compilation è in tutto e per tutto il testamento artistico di Tupac, anche se è composta solo da  tracce già pubblicate, oltre a una versione inedita di “California Love”.

E anche questo è un record.

Il disco viene pubblicato a distanza di due anni dalla morte di Tupac ed è la greatest hits che ha registrato il più grande impatto a livello di vendite.

Ascolta qui la "Greatest Hits" di Tupac:


3. Life After Death

Probabilmente, nonostante il suo venir meno in giovane età, Biggie è tra i rapper più influenti di sempre. A 16 giorni dalla sua morte il doppio disco vede la luce, divenendo immediatamente un instant classic.

Il disco ha registrato 600.000 copie nella prima settimana, per poi raggiungere il disco di diamante in appena tre anni dall’uscita.

Ascolta qui "Life After Death":


2. Outkast “Speakerboxxx/The Love Below”

Il nome di Andrè 3000 è altisonante nella scena, ma, nonostante questo, non ha mai rilasciato un disco solista.

Insieme a Big Poi ha composto quello che è materialmente il miglior duo mai esistito nella storia dell’hip hop mondiale e, a dirla tutta, il disco di cui stiamo andando a parlare è talmente evergreen da risultare assolutamente attuale nell’ascolto, anche a distanza di 17 anni da allora.

Il disco assume connotati di rock psichedelico, funk, rock, soul, techno e gospel, portando il duo a diventare superstar globali e arrivando a vendere 500 mila copie nella prima settimana.

Formalmente l’album ha venduto 5.5 milioni di copie, ma, essendo un doppio album, in realtà le vendite cumulate arrivano a sfiorare 11 milioni, facendo raggiungere al disco la certificazione di disco di diamante.


1. The Marshall Mathers LP

La storia di Eminem è di dominio pubblico e tutti sappiamo che tracce come “My Name Is” hanno aperto un nuovo mercato, ma “Marshall Mathers” ha rappresentato una nuova svolta del mercato discografico mondiale.

Il disco prende vita tra punchlines disturbanti, accuse di misoginia e violenza e, soprattutto, il vivido storytelling di “Stan”.

Il risultato? A dir poco sensazionale: 1.7 milioni copie in una settimana.

In 4 mesi il disco vende 4 milioni di copie.

Nel 2010 il progetto è certificato disco di diamante.

Oggi ha superato la quota di 14 milioni di copie.

Ascolta qui "The Marshall Mathers LP":

In questo articolo:
Share this article:
Autore:
Federico Maccarrone
Leggi i nostri nuovi articoli in anteprima ogni settimana
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'iscrizione.